Video 2: Corso 101: Fondamenti sui Symbol - Architettura Symbol

Video 2:

Corso 101: Fondamenti sui Symbol

Architettura Symbol

Benvenuti al Corso 101. In questo corso, esaminiamo l’architettura di Symbol.

La piattaforma Symbol implementare un’architettura a quattro livelli per maggiore sicurezza, scalabilità e facilità di sviluppo. I primi 2 livelli sono livelli interni che sono a livello di protocollo. Il primo livello è il nucleo della blockchain, che consiste in nodi (nodi) peer-to-peer (P2P) che interagiscono con i nodi utilizzando l’API (Application Programming Interface). Un gateway REST è il livello successivo (esterno) che interagisce tra l’API (Application Programming Interface) e le applicazioni client, consentendo agli utenti di interagire più direttamente con le applicazioni.

Per comprendere l’architettura a quattro livelli, diamo un’occhiata a tutti i livelli. Cominciamo con un livello composto da applicazioni e client efficienti in termini di risorse. Imagine that Alice wants to send 100 digital “clap” to Bob, through the Symbol platform. Alice prende il suo telefono cellulare e apre l’applicazione del portafoglio Symbol per inserire i dati necessari. Bob è il destinatario di una risorsa digitale, “clap”, che è stata creata sulla piattaforma Symbol, dove 100 “clap” è l’importo massimo che desidera inviare, quindi Alice è pronta a pagare per una transazione di rete. In questo caso, la commissione di transazione deve sempre essere pagata utilizzando i token XYM, indipendentemente dal mosaico inviato da Alice. XYM è un token Symbol nativo, che è anche un mosaico. Una commissione di transazione viene utilizzata per incentivare e pagare i validatori che elaborano le transazioni di rete.

Alice fa clic su “INVIA”, assicurandosi che tutti i dati siano inseriti correttamente.

Prima che la transazione venga inizializzata sulla rete Symbol, i kit di sviluppo software (SDK) raccolgono tutte le informazioni necessarie e firmano questa transazione con la chiave privata di Alice. Quindi, l’applicazione wallet annuncia una transazione sulla rete. Fino a questo punto, Alice ha lavorato con il livello di architettura “Client e kit di sviluppo (SDK)”. Grazie a una serie di strumenti di sviluppo (SDK) consente agli sviluppatori (dev) di concentrarsi sullo sviluppo del prodotto e non sull’API (Application Programming Interface).

Un kit di sviluppo (SDK) che si collega direttamente ai nodi utilizzando l’architettura API REST (uno stile architettonico di interazione tra i componenti di un’applicazione distribuita su una rete).I nodi che utilizzano l’API REST accettano richieste dai client, scrivendo questo sulla blockchain e avvisando i client tramite socket Web (questo è lo standard per la comunicazione full duplex (bidirezionale) con il server tramite una connessione TCP). Questo livello fornisce tutte le funzioni disponibili tramite il contratto API RESTful.

Video 2: Corso 101: Fondamenti sui Symbol - Architettura Symbol

Ogni nodo REST è collegato tramite l’API e MongoDB multipiattaforma, orientato ai database. Questo ci porta al livello successivo. La funzione principale dell’API del nodo è di archiviare i dati in un formato conveniente utilizzando il database MongoDB. Blockchain è un metodo sicuro per archiviare i dati, ma non è il metodo più efficiente per archiviare i dati dal punto di vista dell’estrazione dei dati, poiché sono archiviati in formato binario. La replica e l’archiviazione dei dati in MongoDB consente alle applicazioni client di accedere ai dati molto rapidamente tramite i nodi REST e, cosa importante, consente una scalabilità più efficiente e facile dell’intera rete. Oltre alle transazioni, il database MongoDB memorizza anche la cronologia dei blocchi e lo stato della catena blockchain.

I nodi API (Application Programming Interface) inviano nuove transazioni alla rete peer-to-peer (P2P) per la verifica. Dopo la verifica e l’inclusione nel blocco, il nodo che utilizza l’API (Application Programming Interface) scrive i dati nel database MongoDB. Questa azione è scritta in una coda di file chiamata spool. Quindi, utilizzando il servizio di intermediazione, il database MongoDB viene aggiornato e notifica al gateway di rete REST utilizzando la libreria di messaggi asincroni ZeroMQ ad alte prestazioni.

Video 2: Corso 101: Fondamenti sui Symbol - Architettura Symbol

L’ultimo livello è costituito da nodi peer-to-peer (P2P) che creano la base della blockchain. Le transazioni trasmesse da nodi utilizzando l’API (Application Programming Interface) vengono trasferite alla rete per la verifica. Inoltre, le transazioni non valide verranno rifiutate e solo le transazioni effettive verranno raggruppate in “blocchi” e collegate tra loro mediante la crittografia. Quindi le modifiche vengono salvate come flat-file flat sul disco rigido e una catena aggiornata, che è incorporata nel database basato RocksDB.

Questo livello contiene anche un algoritmo di consenso che modera il server blockchain. Symbol utilizza il protocollo Proof-of-Stake + Consensus (POS +). Lo studieremo nel prossimo corso.

Questo livello offre anche ai vantaggi della blockchain Symbol della tecnologia, come trasparenza, sicurezza e tracciabilità. Tornando all’esempio presentato in precedenza in cui Alice ha fatto clic sul pulsante “INVIA”, questa transazione viene compilata e trasferita al gateway Web dell’API Web RESTful. Verrà inviata una notifica, ma in questa fase non è noto se la transazione sia valida.

Pertanto, la prima fase della verifica avviene tramite l’API del nodo (Application Programming Interface). Se la transazione fallisce, queste informazioni vengono segnalate ai nodi REST, dove i websocket inviano una notifica attraverso il canale di stato e vengono visualizzati nell’applicazione wallet. Se Alice utilizza un account multi-sig per inviare una transazione, i nodi API sono responsabili della raccolta di tutte le firme necessarie per avviare la transazione.

Se non è presente alcun errore e sono presenti tutte le firme, la transazione viene inizializzata su una rete peer-to-peer (P2P), ma la transazione inizialmente non sarà confermata, poiché non è ancora inclusa nel blocco. I nodi peer-to-peer (P2P) controllano se Alice ha un mosaico di “clap” sul suo account. Se ha abbastanza monete, la transazione viene elaborata e 100 mosaici di “clap” verranno addebitati sul saldo di Alice e accreditati sul conto di Bob. Oltre ai 100 mosaici “clap” inviati, la commissione di transazione verrà detratta dal conto di Alice e rimborsata al validatore del nodo per elaborare la transazione.

Quindi i dati verranno aggiornati nei database RocksDB e MongoDB. Il portafoglio (Wallet) riceverà inoltre una notifica tramite il gateway di rete REST e la transazione sarà considerata confermata. Come puoi vedere, l’architettura a quattro livelli offre agli sviluppatori un modo abbastanza semplice di utilizzare la tecnologia Symbol e blockchain. Pertanto, sarà sufficiente che gli sviluppatori lavorino, solo a livello di Clienti e SDK.

Nelle lezioni seguenti impareremo come sfruttare tutti gli strumenti di sviluppo di sviluppo di Symbol.

Symbol. Espandi le tue Opportunità